Crea sito

Barcellona: cosa vedere e come muoversi in tre giorni

Ciao, ragazzi! Oggi scriverò di una delle città che mi ha affascinata di più in assoluto. Fondata nel 300 a.c., Barcellona fa innamorare grazie all’allegria dei suoi abitanti, ai viali soleggiati e ai suoi particolari edifici. In città, ritroviamo i più diversi stili architettonici che vanno da quello romanico fino al modernismo catalano, il cui massimo esponente fu l’architetto Antonio Gaudì.

Eccovi un intenso itinerario di tre giorni per scoprire questa meravigliosa città!

 

Mappa della rete metropolitana di Barcellona

 

Dall’aeroporto Barcelona El Prat Llobregat, vi sono due efficienti mezzi di trasporto per raggiungere il centro città:

  • Treno: la linea R2 Nord (treno RENFE) diparte dal Terminal T2 e ferma in diverse stazioni nel centro città: Sant’Andreu Comtal, El Clot – Arago, Passeig de Gracia e Barcellona Sants. Il prezzo della corsa in treno è di 4,10 euro. Per orari, visita il sito ufficiale. N.B. Se atterrate al Terminal T1, potete usufruire gratuitamente del servizio non-stop Bustransit T1-T2.

 

  • Metro: a differenza del treno, la linea L9 Sud parte dal Terminal T1 e s’interseca con le fermate El Prat Estaciò, Zona Universitaria e Collblanc delle rispettive linee L1, L3 e L5, le quali condurranno al centro città. Il prezzo della corsa in metro dall’aeroporto alla città è di 4,50 euro.

 

Info su abbonamenti:

  • Hola BCN!: è una card che consente ai turisti di utilizzare tutti i mezzi di trasporto disponibili ovvero Metro, Autobus TMB (esclusi i bus notturni detti NitBus), FGC (Ferrocarrils Generalitat Catalunya), Tram e Treni RENFE. E’ possibile effettuare l’acquisto online e, in seguito, mostrare la ricevuta negli uffici Barcelona Turisme situati nei Terminal T1 e T2 dell’aeroporto oppure in città a Plaza de Catalunya. In questi abbonamenti sono compresi gli spostamenti da/per aeroporto e disponibili per 48, 72, 96 e 120 ore. Orari uffici: 8:30-20:30. Chiusi il 1/1 e il 25/12.

 

  • T-10: è un carnet composto da 10 biglietti dal prezzo di 9,95 euro. Considerando che il prezzo di una corsa semplice è di 2,15 euro, vi è un bel po’ di risparmio. Inoltre, al contrario della Hola BCN!, il carnet non necessita di nominativo.

 

Orari metro:

  • Da Lunedì a Giovedì e giorni festivi: 5:00-24:00
  • Venerdì e giorni prefestivi: 5:00-2:00
  • Sabato: dalle 5:00 con orario continuato per tutta la notte
  • Domenica: in funzione fino alle 24:00

 

La scelta dell’alloggio è ricaduta su Hotel Balmes, una struttura 4 stelle nel cuore di Barcellona: buona colazione, personale disponibile e ottima posizione. La struttura è situata nei pressi di Avinguda Diagonal e di Passeig de Gracia, considerate le strade dello shopping dagli abitanti del posto. E ultimo, ma non meno importante, nelle vicinanze vi sono tre stazioni metro: Hospital Clinic (L5), Universitat (L1 e L2) e Passeig de Gracia (L2, L3, L4 e stazione treno RENFE). Indirizzo Carrer de Mallorca 216.

 

PRIMO GIORNO

Distano a pochi minuti a piedi dall’hotel, Casa Battlò e Casa Milà, le due celebri opere dell’architetto Antonio Gaudì.

Casa Milà, conosciuta anche come La Pedrera, fu invece commissionata invece dal ricco uomo d’affari Pere Milà nel lontano 1906.

 

Orari: lunedì-domenica 9:30-18:30 e 19:00-21:00. Prezzo adulto: 22 euro. Indirizzo Passeig de Gracia 92. Per maggiori info, cliccate qui.

 

Nel 1904, fu l’imprenditore tessile Josep Battlò ad incaricare Gaudì del restauro del palazzo.

 

Orari: lunedì- domenica 9-21 (ultimo ingresso alle 20). Prezzo adulto: 23,50 euro. Indirizzo Passeig de Gracia 43. Per maggiori info, cliccate qui.

 

Al termine di Passeig de Gracia si giunge a Plaza de Catalunya, sede di centri commerciali e negozi, tra i quali El Corte Ingles, rinomata catena di magazzini spagnola.

 

SECONDO GIORNO

Durante il secondo giorno è prevista la visita a Parc Guell che vanta una vista di tutta la città! Da Passeig de Gracia, prendete la linea metro L3 in direzione Trinitat Nova: potete scendere a Vallcarca oppure a Lesseps e in 15 minuti sarete all’ingresso della struttura. Per orari e prezzi biglietti, cliccate qui.

 

Su richiesta dell’intellettuale Eusebi Guell, Gaudì realizzò un vero e proprio parco la cui estensione supera i 17 ettari.

 

Da Vallcarca oppure Lesseps, in direzione Zona Universitaria, salite sulla linea L3 e fermatevi a Paral-lel. Prendete la Funicolare di Montjuic, il cui costo è di 1,10 euro (oppure compreso se possedete la Hola BCN! card). Da qui, per il castello di Montjuic, le opzioni sono due: passeggiare per 15 minuti oppure sperimentare la Teleferica di Montjuic, quest’ultima NON inclusa nella Hola BCN! card. Per orari e prezzi biglietti, cliccate qui.

 

Il castello di Montjuic regala un panorama mozzafiato su tutto il litorale. Prezzo biglietto d’ingresso è di 5 euro. Gratis dalle ore 15 della domenica.

 

Orari ingresso:

  • 1 Ottobre – 31 Marzo, dal Lunedì alla Domenica, dalle 10.00 alle 18.00
  • 1 Aprile – 30 Settembre, dal Lunedì alla Domenica, dalle 10.00 alle 20.00

 

Se non soffrite di vertigini, vi consiglio il Teleferico del Puerto: la cabina, sospesa a 60 metri dall’altezza, si dirige dal castello a Barceloneta. Per orari e prezzi, cliccate qui.

 

Barceloneta al tramonto

 

TERZO GIORNO

Da Passeig de Gracia, in direzione Badalona Pompeu Fabra della linea L2, scendete alla fermata Sagrada Familia. Il costo del ticket basic è di 15 euro. Per ulteriori info, cliccate qui.

Orari di apertura:

  • Da aprile a settembre: 9-20
  • Da novembre a febbraio: 9-18
  • Ottobre e marzo: 9-19
  • 25 e 26 dicembre e 1 e 6 gennaio: 9-14

N.B. A causa delle lunghe file d’attese, meglio non visitare la Sagrada Familia durante il weekend!

 

Inizialmente, la basilica venne progettata in stile neogotico ma, quando Gaudì prese parte al progetto, fu completamente ridisegnata.

 

Come placare la fame dopo la visita alla basilica? Dalla fermata Sagrada Familia, in direzione Cornella Centre della linea L5, scendete a Diagonal. Da qui, in direzione Zona Universitaria della linea L3, fermatevi alla fermata Liceu: vi troverete nel cuore de La Rambla e, più precisamente, nei pressi del famosissimo Mercato della Boqueria! Consiglio di provare il dissetante succo di cocco 😉

 

Suggerisco di passeggiare per le strade del Barrio Gotico…

 

…fino a Parc de La Ciutadella 😉

Orari 10-22:30. Free Entry

 

Mappa con le attrazioni della zona

 

Infine, non perdete lo spettacolo serale di suoni e luci della Fontana Magica a Plaza Espanya, raggiungibile con le linee metro L1, L3 ed L8. Per giorni e orari dello spettacolo, cliccate qui.

 

 

Il prossimo articolo sarà su Siviglia 😉

 

A presto, Mary